venerdì 9 febbraio 2007

Fine di un ciclo


Secondo una profezia che la civiltà Maya fece più di 5000 anni fa, sabato 22 Dicembre 2012 indicherebbe il giorno in cui termirà il mondo. In realtà non si tratta della fine del mondo ma bensì della conclusione di un anno galattico. La durata di anno galattico è di 25625 anni.
Secondo questa civiltà ci furono cinque ere cosmiche, corrispondenti ad altrettante civiltà. Le precedenti quattro ere (acqua, aria, fuoco e terra) sarebbero tutte terminate con degli immani sconvolgimenti ambientali.

Ad esempio la civiltà dell' era dell' acqua era Atlantide che venne distrutta dall' acqua stessa. Secondo il calendario Maya, l’attuale era sarebbe quella dell’ oro che terminerà nel 2012 esattamente sabato 22 Dicembre.
Secondo i ricercatori Maurice Cotterell e Adrian Gilbert, i cataclismi che caratterizzarono la fine delle ere Maya furono causati da una inversione del campo magnetico terrestre, dovuto ad uno spostamento dell’asse del pianeta. La Terra infatti subirebbe periodicamente una variazione dell’inclinazione assiale rispetto al piano dell’ellittica del sistema solare. Ciò provocherebbe scenari apocalittici, grandi cambiamenti, climatici e spirituali ma il mondo dopo quella data continuerà ad esistere e a vivere.

1 commento:

Rosario ha detto...

Con tutto ilrispetto per i Maya io tocco ferro...
Carino il tuo blog.
Ti aspetto sul mio, se ti va.
A presto